in

VoxelCrazyHeads, il ponte sospeso tra realtà e Metaverso è fatto di NFT

In questo articolo parleremo di VoxelCrazyHeads, una collezione NFT che apre le porte al metaverso del futuro.

Veronika Varkova, sviluppatrice di giochi e appassionata di NFT, sta creando un ponte tra la realtà e il metaverso con i VoxelCrazyHeads.

Adobe Stock

Questi 10.000 avatar rappresentano un pass di accesso alla piattaforma Metaspace.game. La piattaforma mira a trasformare gli spazi fisici in esperienze digitali e a tradurre queste esperienze in momenti di vita reale.

Cosa sono le VoxelCrazyHeads NFT?

Le VoxelCrazyHeads sono una collezione di 10.000 pezzi NFT e ogni “testa” di questa collezione è una chiave di accesso alla piattaforma Metaspace.game. La testa si trasforma in un avatar 3d a tutti gli effetti, che è la risorsa principale del collezionista per esplorare il gigantesco metaverso del progetto.

Il nostro obiettivo principale è quello di combinare tutte le alte tecnologie e i servizi in un unico spazio virtuale. Negozi, banche, cinema online, social network, servizi di consegna, formazione, intrattenimento, competizioni, comunicazione, commercio: combineremo tutto questo“, afferma la fondatrice Veronika Varkova. Il prezzo per i membri è di 0,05 ETH, mentre il prezzo di mint pubblica è di 0,09 ETH.

La piattaforma si concentra sul posizionamento di copie digitali di spazi e oggetti del mondo reale, in modo che gli utenti possano interagire, acquistare, vendere o scambiare con esperienze reali. Ad esempio, se un collezionista volesse acquistare un terreno da costruire o un appartamento in uno degli edifici di Singapore, il collezionista può accedere a Metaspace, controllare l’edificio e l’appartamento in tempo reale e poi prenotarlo in base ai propri interessi.

Supponiamo che l’edificio partecipi al programma “metaspace digital copy” e che esista una copia digitale nel database. In questo caso, gli acquirenti possono passeggiare per gli appartamenti e persino “toccare con mano” gli interni.

Metaverso: avatar, terreni acquistabili e posti di lavoro

Il progetto VoxelCrazyHeads NFT mira anche all’acquisto di prodotti nel Metaverso. A tal fine, è in fase di progettazione l’utilizzo di un consulente Avatar. Gli utenti si collegheranno a Metaspace.game, andranno, ad esempio, in un negozio di scarpe da ginnastica e sceglieranno le loro scarpe. Il consulente avatar li consulterà nel negozio e, dopo il pagamento, le sneakers verranno consegnate ai collezionisti nella vita reale. Questo approccio permetterà ai partecipanti di trovare un lavoro reale nello spazio virtuale.

Sulla piattaforma saranno presenti anche beni esclusivamente virtuali. Ad esempio, si potrà acquistare un terreno virtuale e costruirci sopra una casa. In futuro, sarà possibile rivendere questa casa a un altro avatar che la desideri. È anche possibile affittare edifici, spazi commerciali, robot, munizioni e altri beni.

Che cos’è il Metaspace Game?

Il Metaspace Game è un metaverso aperto pieno di missioni e di esplorazione. Nel metaverso, la storia inizia con il sito di lancio della navicella spaziale “C-101“. La storia segue un uomo che ha costruito i primi razzi che hanno contribuito a colonizzare il pianeta Marte. Qui il gioco inizia la sua storia e segue molte avventure e missioni per i suoi avatar. Il gioco è anche incentrato sulla costruzione di una città marziana ad alta tecnologia chiamata “Cradle 3252“. “Cradle 3252″ è un sistema di sei isole collegate tra loro e circondate da un mare artificiale. Una vasta cupola copre inoltre l’intera città. Questa città è il cuore del metaverso.

Oltre agli oggetti fisici, gli sviluppatori hanno dichiarato che sulla piattaforma saranno presenti esclusivamente beni virtuali. Ad esempio, è possibile acquistare un terreno virtuale e costruire una casa. In futuro, gli utenti potranno rivendere questa casa a un altro avatar a cui piace. È inoltre possibile affittare e acquistare edifici, spazi commerciali, robot, mezzi di trasporto e altri beni.

Gli avatar sono modelli 3D di uomini e donne. Durante la generazione degli avatar, i partecipanti potranno scegliere la loro identità di genere. Gli avatar hanno diversi livelli di QI (essenziali per il gameplay) e tratti di forza. La piattaforma prevede attualmente di implementare una valuta interna sulla blockchain di Ethereum, ma considera anche la Binance Chain (BSC) come opzione di riserva. I fondatori hanno anche dichiarato che sono in arrivo nel metaverso future opzioni AR e VR.

Dopo la fase di mint della collezione, VoxelCrazyHeads completerà la “costruzione” di Cradle-3252. Nel frattempo, stanno lavorando su un account personale e sulla parte software del gameplay (gestione dei personaggi, interazioni, ecc.).

 

The post VoxelCrazyHeads, il ponte sospeso tra realtà e Metaverso è fatto di NFT appeared first on CriptoMercato.it.

What do you think?

Written by Roberto Caccamo

Tesla extends FSD access to “anyone in North America who requests it”

POLYX Price Analysis November 2022