in

Vittoria, consiglieri comunali con attestazioni false: parte l’indagine

La Guardia di Finanza ha acquisito nei giorni scorsi atti e documenti al comune di Vittoria (Ragusa) perchè alcuni consiglieri – forse nove – avrebbero falsamente attestato con una dichiarazione la propria posizione di compatibilità con la carica da assumere. Il reato ipotizzato nell’inchiesta è quello di falso ideologico commesso da privati in atto pubblico.

L’incompatibilità

L’incompatibilità si sarebbe determinata a causa di tasse non versate e di alcune pendenze debitorie. La dichiarazione sarebbe stata resa nella prima seduta del consiglio comunale, il 23 novembre scorso. Uno dei primi atti del consiglio è proprio – a norma di legge – la verifica delle condizioni di compatibilità. I consiglieri eletti quindi non avrebbero potuto assumere la carica prima di aver risolto le proprie pendenze e, in attesa di questo, avrebbero attestato falsamente di trovarsi in condizione di compatibilità.

Articolo Vittoria, consiglieri comunali con attestazioni false: parte l’indagine su Live Sicilia.

What do you think?

Written by Redazione

Un Südtirol da Serie A? Esiste già

Come disattivare AirPlay