in

SPORT – Il Tennis Giotto di Arezzo festeggia la promozione in serie B1 femminile

Il Tennis Giotto festeggia la promozione in B1 con la prima squadra femminile. Lo storico traguardo, raggiunto al primo anno in assoluto in B2, rappresenta il più importante risultato di un fine settimana particolarmente ricco di soddisfazioni in cui il circolo aretino ha anche conquistato due titoli regionali in poche ore con le squadre maschili Under12 e Under14. Un ulteriore motivo di entusiasmo è arrivato con la prima squadra maschile di B1 che ha chiuso il girone nazionale al primo posto e che dunque potrà giocare i prossimi Play Off per la serie A2 con i favori del pronostico.

La vera impresa è stata firmata dalle ragazze della serie B2 che, al debutto in questo torneo, sono state protagoniste di un cammino impeccabile con cinque vittorie e un pareggio che ha permesso di vincere il campionato e di festeggiare così il salto di categoria. L’ufficialità del trionfo è arrivata nell’ultimo incontro in casa del Match Ball Firenze, con le vittorie nei singoli di Gaia Squarcialupi e Federica Trevisan che hanno permesso di ottenere gli ultimi punti necessari per la promozione. A completare la formazione sono state Matilde Mariani, Sofia Scatola, Rachele Bacciarini e Camilla Bramanti che hanno contribuito a un doppio salto di categoria in due anni: nel 2021 la prima squadra femminile era infatti in C, mentre nel 2023 giocherà nel campionato di B1 dove già il Tennis Giotto è presente con la prima squadra maschile. Quest’ultima ha chiuso la regular season con quattro successi e due pareggi che sono valsi il primo posto nel girone e il conseguente accesso diretto alla finale dei Play Off, saltando il primo turno degli spareggi. L’appuntamento, contro un’avversaria da definire tra le squadre arrivate seconde e terze negli altri gironi, è fissato per domenica 3 e domenica 10 luglio con andata in trasferta e ritorno sui campi casalinghi di via Divisione Garibaldi.

Il fine settimana aveva preso il via con la vittoria del titolo regionale a squadre con l’Under14 formata da Gianmarco Cartocci, Raffaele Ciurnelli e Lorenzo De Vizia che ha vinto per 2-0 la finale con il Ct Pontedera e che ha conquistato lo scudetto toscano per il quarto anno consecutivo. Il secondo successo è arrivato nel campionato regionale a squadre Under12 con il gruppo del Tennis Giotto che si è laureato campione toscano in virtù di un bel percorso terminato con il successo per 2-1 nella finalissima sul campo del Tc Sinalunga con la formazione formata da Brando Andreani, Pietro Bramanti, Giorgio Magi, Edoardo Mencarelli e Zeno Roveri. Queste due affermazioni hanno permesso a entrambe le formazioni di centrare l’accesso alle fasi interregionali di macroarea che, a settembre, definiranno le migliori otto d’Italia che potranno contendersi il tricolore alle finali nazionali, mentre il circolo aretino ha potuto festeggiare il cinquantesimo titolo regionale nelle ultime dodici stagioni.

Un’ulteriore soddisfazione è merito della squadra maschile di D1 che, guidata dal maestro Paolo Rossi, è riuscita a raggiungere una difficile salvezza ai Play Out con la vittoria per 5-1 sul Tennis San Marco che ha ribaltato la sconfitta per 4-2 dell’andata e ha permesso di mantenere la categoria al gruppo formato da Manuel Pampaloni, Vittorio Martinelli, Filippo Pichi, Lucio Merelli, Flavio Valois, Jacopo Nicolis e Matteo Comanducci. L’ultimo trionfo è arrivato dalla Tunisia con Matilde Mariani del 2002 che ha nuovamente confermato il proprio valore internazionale con il successo nel torneo di doppio ITF da 15.000 $ a Monastir. «Abbiamo vissuto un fine settimana dalle rare emozioni – commenta Jacopo Bramanti, direttore generale del Tennis Giotto. – La promozione in B1 è un traguardo storico perché non eravamo mai arrivati tanto in alto con una squadra femminile, ma è un traguardo programmato e studiato già nel 2019 a testimonianza della lungimiranza del circolo. Questa lungimiranza è confermata anche dai due successi nell’Under12 e nell’Under14 che hanno permesso di arrivare a festeggiare un record di ben cinquanta titoli regionali in appena dodici stagioni».

What do you think?

Written by Redazione

Sicilia, tensioni e mediazioni: lavori in corso per le regionali

M5s contro Di Maio: da lui parole irrispettose, che gettano discredito