in

“Siamo meglio di Ethereum”: il fondatore di Cardano (ADA) sfida la regina delle cripto

Il fondatore di Cardano, Charles Hoskinson, in un’intervista ha affermato che Cardano ha un approccio proof of stake (PoS) migliore rispetto a Ethereum.

Charles Hoskinson ha condiviso le sue intuizioni sull’avvio di Cardano, l’aggiornamento dell’hard fork di Vasil, i rollout di Dapp, il portafoglio LACE lite, la decentralizzazione, le CBDC, il metaverse, ecc.

Adobe Stock

L’hard fork Vasil di Cardano è stato attivato con successo dal team IOG/Cardano Foundation il 22 settembre alle 21:44 UTC. Il prezzo ADA è balzato di oltre il 4% dopo che l’aggiornamento è stato attivato.

Charles Hoskinson afferma che Cardano è migliore di Ethereum

Charles Hoskinson, il creatore di Cardano, ha risposto alle domande su Cardano, l’hard fork Vasil e le modifiche più recenti all’ecosistema Cardano in un’intervista con Cheeky Crypto il giorno dell’hard fork.

Secondo Charles Hoskinson, il suo lavoro su Ethereum è stato motivato dalla necessità di una blockchain programmabile Layer-1 perché a Bitcoin manca. La mancanza di scalabilità e status di Ethereum come proof of concept, tuttavia, ne preclude l’uso in applicazioni governative di livello aziendale e su larga scala. In effetti, sviluppi fuori catena come Alchemy e Amazon sono stati spinti per progetti web3.

La superiorità tecnica secondo il fondatore

Per semplificare le operazioni off chain e on chain, Ethereum ha bisogno di un sistema Proof of Stake e di un modello di programmazione migliori. Secondo Hoskinson, il modello Ethereum PoS ha una propensione all’”iper centralizzazione” e ha una scarsa economia di staking. Nel 2015 è stato motivato a creare l’ecosistema Cardano, che ha un modello PoS, un decentramento e un’economia migliorati.

“Abbiamo dovuto creare un nuovissimo metodo proof of stake, che è fantastico perché è l’autocustodia e non ci sono token bloccati o cose del genere. Non devi fidarti di nessuno, quindi puoi spostare i tuoi soldi ogni volta che volere.”

Cardano ha attualmente più di 3.000 pool di partecipazioni e meccanismi di decentramento. Inoltre, ha 10.000 citazioni, oltre 1000 progetti imminenti, oltre 150 articoli e una community GitHub.

Ethereum deve migliorare il suo layout e andare nella giusta direzione. Inoltre, è insolito che due indirizzi costituiscano il 46% dei blocchi dopo l’unione.

Gli script Plutus v2, la pipeline di diffusione, gli input di riferimento, i datum inline, gli script di riferimento e le primitive di serializzazione dei dati sono alcune delle nuove funzionalità aggiunte dall’hard fork Vasil. Migliorerà le prestazioni, l’usabilità, la scalabilità e l’interoperabilità della rete Cardano.

Charles Hoskinson è anche critico nei confronti dell’idea CBDC, che conferisce ai governi maggiore autorità. Afferma che se a persone come il presidente della SEC Gary Gensler venisse dato più potere, potrebbe verificarsi un mega mercato ribassista.

Il prezzo dell’ADA aumenta dopo l’hard fork di Vasil

Dopo l’hard fork di Vasil, il prezzo di Cardano (ADA) è aumentato. ADA ha registrato un minimo e un massimo nell’ultimo giorno rispettivamente di $0,446 e $0,479. Secondo gli esperti, un aumento del prezzo dell’ADA sopra $0,55 sarà rialzista e porterà il rally più vicino a un dollaro.

Al momento della stesura di questo articolo, Cardano viene scambiato sopra 0,46$, in rialzo di quasi il 5% rispetto al giorno precedente. Ecco come potrebbe cambiare il prezzo di Cardano dopo l’hard fork di Vasil.

The post “Siamo meglio di Ethereum”: il fondatore di Cardano (ADA) sfida la regina delle cripto appeared first on CriptoMercato.it.

What do you think?

Written by Michele Felice

GM invests in Canadian battery recycler to fight supply shortage

Blockchain infrastructure firm Chain will sponsor New England Patriots football team