in

Mosca si mostra possibilista sul dialogo con gli Usa, ma Medvedev rilancia: «Useremo armi nucleari per proteggere il Donbass»

Ogni segnale di una volontà degli Stati Uniti di migliorare le relazioni sarà preso seriamente, ha assicurato il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov. Tuttavia, al momento la direzione intrapresa dal Paese è contraria. Dopo il discorso di Vladimir Putin, la Russia prosegue la sua strategia militare contro l’Ucraina e non accenna a fare passi indietro. La frase che potrebbe sembrare di apertura da parte di Ryabkov è stata infatti immediatamente seguita, come riporta Tass, dalle dichiarazioni del vicepresidente del consiglio di sicurezza Dmitry Medvedev che ha scritto su Telegram: «Le repubbliche del Donbass e altri territori saranno annessi alla Russia». Che su quelle aree orientali dell’Ucraina si terranno referendum, lo aveva già annunciato Putin e ora il suo predecessore Medvedev ribadisce come la protezione militare in quei territori «sarà significativamente rafforzata dalle Forze Armate russe». E questo non riguarda solo la mobilitazione parziale dei riservisti, ma anche «armi nucleari strategiche e le armi basate su nuovi principi». Tra questi, «l’ipersonico» che, come spiega il vicepresidente del consiglio di sicurezza, «è in grado di raggiungere obiettivi in Europa e negli Stati Uniti molto più velocemente». Infine, Medvedev invita «l’establishment occidentale», e più in generale «tutti i cittadini dei Paesi Nato» a capire come ormai «la Russia ha scelto la sua strada» e che «non c’è modo di tornare indietro».

Continua a leggere su Open

Leggi anche:

Ucraina, nuova bozza sul trattato di sicurezza, Italia tra i garanti. Medvedev: «Prologo della Terza guerra mondiale»Russia, Ong: 1.300 fermati dalla polizia nelle proteste contro la mobilitazione. Mosca: «Biden all’Onu? Indecente»Quali sono le armi nucleari tattiche e strategiche che Vladimir Putin può usare in Ucraina e oltreDopo l’annuncio della mobilitazione militare, Putin insiste: «Combatteremo per il bene della Russia, per la sua grande storia»Migliaia di arresti in Russia per le proteste contro la mobilitazione parziale annunciata da Putin. Rischiano fino a 15 anni di carcere – I videoFuga in massa dei civili russi dopo l’annuncio della mobilitazione militare: 35 km di coda al confine con la Finlandia – Il videoGuerra in Ucraina, cosa c’è nei decreti per la «mobilitazione militare parziale» di PutinPutin annuncia la mobilitazione militare e i voli per lasciare la Russia finiscono in poche oreAnche Shoigu in tv dopo Putin, il ministro della Difesa sulla mobilitazione: «In campo 300 mila soldati riservisti»La bomba Putin: il videocommento di Dario Fabbri sul discorso alla nazione del presidente russoE il prezzo del gas vola dopo il discorso di Putin: oltre 200 euro al Mwh. Crolla l’euroIl discorso di Putin: «Mobilitazione militare parziale, l’Occidente vuole distruggerci»Annessione ed escalation nucleare: perché Putin vuole i referendum nelle zone occupate dell’Ucraina

L’articolo Mosca si mostra possibilista sul dialogo con gli Usa, ma Medvedev rilancia: «Useremo armi nucleari per proteggere il Donbass» proviene da Open.

What do you think?

Written by Redazione

La nuova rottamazione quater si farà? Le proposte per la pace fiscale lasciano dubbi, ecco la verità

Italia – Mancini in conferenza: “L’entusiasmo c’è sempre, mi aspetto una bella partita contro un avversario forte”