in

Guerra in Ucraina: la coppia di veterinari che salva gli animali a Odessa.

A quasi due mesi dallo scoppio della guerra Valentina e Leonid non interrompono il loro impegno nei confronti degli animali, raccontandolo giorno per giorno attraverso i social. 

toshia l’eroina di vet crew

Odessa è la città dove vivono e operano Valentina e Leonid Stoynov, due veterinari amati in tutto il mondo per la loro opera e per la scelta di raccontarla attraverso i social. Soprattutto sono conosciuti grazie alla tenera simpatia di Tosha, un cucciolo di macaco salvato da una brutta situazione di malnutrizione e abuso e da loro cresciuto e curato con amore. 


Tosha

hanno scelto di restare con i loro animali

Le città sul Mar Nero, come il resto dell’Ucraina, sono sotto il tiro dell’esercito russo. Molte persone sono in fuga, cercando di attraversare i confini dell’UE portando se stessi e i loro amici a quattro zampe in salvo. Per i due veterinari la fuga è fuori questione, hanno invece scelto di dedicarsi ancora più al loro lavoro cercando di salvare il maggior numero di animali possibile.

Tosha e Valentina prima della guerra in uno dei video più amati dai followers

un rifugio per gli animali rimasti ad odessa

Valentina e Leonid volevano ampliare la loro clinica veterinaria, aggiungendo un centro di soccorso per gli animali selvatici, già nei mesi precedenti la guerra. L’emergenza ha fatto sì che il progetto prendesse una piega diversa. 

“Abbiamo una guerra attorno a noi, ma continueremo il nostro lavoro”, dice Valentina in un video che i due hanno pubblicato sul loro account Instagram @vet.crew subito dopo l’inizio dell’invasione. “Accoglieremo animali che rimangono in città perché i loro proprietari non possono portarli all’estero”spiega Valentina con Tosha tra le braccia.

Se hai degli animali, non lasciarli indietro-prega Leonid rivolgendosi agli abitanti di Odessa-Scrivici, li accoglieremo e faremo tutto ciò che è in nostro potere per prenderci cura di loro”.

la comunità europea accoglie animali anche senza documenti

Dall’inizio della guerra Valentina e Leonid hanno lavorato senza sosta accogliendo nel loro rifugio ogni sorta di animale: cani, gatti, conigli, tartarughe, uccelli, addirittura un camaleonte e un riccio. Si occupano anche di sfamare  gli animali nei rifugi della città e di curare quelli feriti.

Gli animali che accolgono appartengono spesso a persone che lasciano il Paese a causa della guerra e non possono portarli con sé, come studenti stranieri i cui Paesi d’origine vietano l’importazione di animali dall’Ucraina. Verso la Comunità Europea invece, grazie ad un allentamento delle regole, gli animali possono viaggiare senza documenti. (Sono ormai molti quelli arrivati e curati in Italia)

Alcuni appartengono a uomini e donne ucraini diretti al fronte. “Non avremmo mai pensato che sarebbe stato così insopportabilmente doloroso vedere i proprietari dire addio ai loro amati animali, piangere e non sapere se torneranno mai”

tutti possiamo dare una mano

L’edificio dove ha sede la Vet Crew ha un ampio seminterrato con pareti spesse un metro e tutte le finestre sono sbarrate e protette. 

“Qui è caldo, asciutto e sicuro-scrivono ogni giorno per rassicurare gli amici reali e le migliaia di followers-e noi stiamo bene”

Persone da tutto il mondo sostengono Vet Crew con le donazioni ed è chiaro che Valentina e Leonid continueranno a lavorare finché la situazione lo permetterà. “Il primo giorno dell’attacco, abbiamo deciso che non saremmo fuggiti-spiegano-Rimarremo a Odessa il più a lungo possibile. Non andiamo da nessuna parte e faremo il nostro dovere qualunque cosa accada.”

Per aiutare la Vet Crew potete trovare tutte le informazioni a questo link: https://sites.google.com/view/vetcrew

L’articolo Guerra in Ucraina: la coppia di veterinari che salva gli animali a Odessa. proviene da BZ News 24.

What do you think?

Come usare gli hashtag su Facebook

Covid Toscana: 3.639 nuovi casi, età media 46 anni, i decessi sono 8