in

Crypto Biz: Gucci sempre più coinvolto nel settore cripto

L’iconico marchio di lusso permette ai possessori di ApeCoin di acquistare i suoi prodotti tramite Bitpay. Nel frattempo, Michael Saylor ha un nuovo lavoro

Cosa vi viene in mente quando pensate a Gucci? Borse firmate, gioielli alla moda, eleganti orologi svizzeri? 

Che ne dite dell’integrazione dei pagamenti con un token ERC-20 che vuole potenziare il Web3? L’iconico marchio di moda italiano ha annunciato questa settimana di voler espandere le proprie opzioni di pagamento per includere l’ApeCoin (APE), token di Bored Ape Yacht Club — solo attraverso BitPay. In altre parole, Gucci vi permetterà di liquidare i vostri APE per dollari statunitensi e spenderli nei suoi negozi. 

Se la notizia vi sorprende, continuate a leggere per saperne di più sulle iniziative di Gucci in materia cripto. Inoltre non perdetevi Crypto Biz, in cui analizziamo le ultime notizie su Michael Saylor e Robinhood. Vi lasciamo con un’analisi da parte di un alto dirigente di Kraken, riguardo il crollo del mercato cripto indotto da Terra.

Gucci diventa il primo grande marchio ad accettare pagamenti in ApeCoin

Se ve lo siete perso, Gucci è diventato ufficialmente il primo grande marchio ad accettare pagamenti con APE tramite Bitpay. La notizia è arrivata mesi dopo l’annuncio che Gucci avrebbe accettato 12 cripto come pagamento, in più di 100 negozi del Nord America. I possessori di Bitcoin (BTC), Ether (ETH), Dogecoin (DOGE) e altre criptovalute possono ora convertire i loro beni digitali in una borsa GUCCI da 5.000$. Oltre ai pagamenti in criptovaluta, Gucci ha lanciato quest’anno un paio di collezioni di token non fungibili (NFT), tra cui la linea SUPERGUCCI NFT a febbraio.

Michael Saylor lascerà l’incarico di CEO di MicroStrategy, ma rimarrà come presidente esecutivo

Michael Saylor, il principale evangelista del Bitcoin, sta liberando la sua agenda per concentrarsi quasi esclusivamente sulla promozione dell’asset digitale. Questa settimana Saylor ha annunciato di voler lasciare la carica di CEO di MicroStrategy a favore della nuova posizione di presidente esecutivo. A partire dall’8 agosto, il nuovo ruolo di Saylor si concentrerà sulla “strategia di acquisizione di Bitcoin e sulle relative iniziative di promozione”. Il giorno dopo l’annuncio, il prezzo delle azioni di MicroStrategy è salito ai massimi di tre mesi. Sembra che gli investitori siano soddisfatti della posizione di Saylor. Vedremo come si sentiranno se il crypto winter durerà un altro anno.

Nel mio prossimo lavoro, intendo concentrarmi maggiormente su #Bitcoin.

— Michael Saylor⚡️ (@saylor) August 3, 2022

 

In my next job, I intend to focus more on #Bitcoin.

— Michael Saylor⚡️ (@saylor) August 3, 2022

‘È colpa mia’ — Il CEO di Robinhood licenzia il 23% del personale in seguito alla chiusura del 2° trimestre

L’ingresso di Robinhood nel settore delle criptovalute sembrava un’ottima idea più di un anno fa, quando stavamo cavalcando il mercato rialzista. Ora, con le criptovalute, le azioni e l’economia in crisi, il discount brokerage è stato costretto a licenziare quasi un quarto del suo personale. Vlad Tenev, CEO di Robinhood, ha dato la brutta notizia poco dopo che la società ha riportato i risultati negativi del secondo trimestre, con un calo del 44% dei ricavi netti rispetto all’anno precedente. Quest’anno le società focalizzate sulle criptovalute hanno registrato licenziamenti a tappeto a causa del crollo dei prezzi degli asset e della riduzione dei volumi di scambio.

“Ai Robinhoodies in partenza sarà offerta l’opportunità di rimanere impiegati presso Robinhood fino al 1° ottobre 2022 e di ricevere la retribuzione e i benefit abituali. Verrà inoltre offerta loro assistenza nella ricerca di un lavoro (compresa la possibilità di accedere alla Robinhood Alumni Talent Directory)”.

— zerohedge (@zerohedge) August 2, 2022

“Departing Robinhoodies will be offered the opportunity to remain employed with Robinhood through October 1, 2022 and receive their regular pay and benefits. They will also be offered job search assistance (including an opt in Robinhood Alumni Talent Directory).”

— zerohedge (@zerohedge) August 2, 2022

Il crollo di Terra ha colpito solo le imprese con una “cattiva gestione dei bilanci” —  Responsabile Kraken Aus

L’epico crollo di Terra (Luna) — ora ribattezzata Terra Classic (LUNC) — ha innescato un effetto domino in tutto il settore delle criptovalute, che alla fine ha portato a diversi fallimenti e a trilioni di dollari di perdita di valore di mercato. Ma le uniche società e protocolli che sono falliti sono stati quelli con una “cattiva gestione del bilancio” e una totale mancanza di comprensione del funzionamento della blockchain. Questa sobria analisi è stata fornita da Jonathon Miller, amministratore delegato di Kraken Australia. Ha anche spiegato perché Ethereum si è dimostrato resistente di fronte al caos e perché Kraken, è pronta a continuare a crescere.

Da non perdere! Cosa succederà a Bitcoin ed Ether?

La performance del Bitcoin nell’ultima settimana ha colto di sorpresa sia i rialzisti che i ribassisti. Nel frattempo, Ether è rimbalzato fortemente dai suoi minimi, mentre si intensifica il clamore intorno al suo imminente Merge. Ma le prospettive di entrambi gli asset sono chiare come il fango. Nel Market Report di questa settimana, con i colleghi analisti Marcel Pechman e Benton Yaun, abbiamo discusso di un tema importante: BTC e ETH hanno già toccato il minimo? La replica integrale della trasmissione è disponibile qui sotto.

What do you think?

Written by Sam Bourgi

Hack di Solana: un’indagine svela perchè tutte le reti sono in pericolo

stETH Dips on Forkening