in

Catania, una discarica abusiva in casa: “Qualcuno agisca”

CATANIA – Intrappolata in casa dall’immondizia, circondata da ratti, zecche e altri tipi di parassiti che invadono il suo giardino, e costretta a chiudere tutto per tenere lontano il puzzo: è la situazione che denuncia un’abitante del quartiere Pigno, a Catania, proprio alle spalle dell’area dell’aeroporto Fontanarossa. La donna ha denunciato più volte la situazione, senza ricevere risposte. Ed è proprio di questi giorni la notizia che la discarica di Lentini è satura e che per questo accetterà una quota minore di rifiuti da parte dei comuni della zona.

La discarica abusiva

Il luogo incriminato è via Sanguinelli, in cui la signore Lorella Franzone ha un’azienda e la sua abitazione, all’interno di una villa. E lungo tutto il recinto della sua proprietà Franzone denuncia la nascita di una discarica abusiva, che molto spesso invade la strada: “In tutto il quartiere hanno tolto i cassonetti – dice Franzone – perché è iniziata la raccolta differenziata. Ma gli abitanti del quartiere hanno risolto il problema della raccolta rifiuti in questo modo: venendo a gettare tutto davanti a casa mia”.

I disagi nella zona non sono una novità: “Succedeva già qualcosa, prima – dice Franzone – ma ora è peggiorato tutto. Nelle altre zone mettono videocamere o comunque qualcuno a sorvegliare, qui invece è tutto lasciato all’incuria. Ogni tanto qualcuno passa a raccogliere i sacchi, ma il giorno dopo si ricomincia da capo”.

I disagi e le tasse

Convivere con una discarica abusiva davanti casa non è facile: “Vedo di continuo parassiti nel mio giardino – dice Franzone – vedo normalmente dei ratti, e nei momenti peggiori ne conto anche trenta. Senza considerare gli scarafaggi e le zecche. In più, ora sta arrivando il caldo e i rifiuti vanno molto più velocemente in putrefazione, costringendomi a tenere tutto chiuso per non sentire il fetore”.

Come fosse una beffa, Franzone continua comunque a pagare le tasse per lo smaltimento dei rifiuti: “Pago delle cifre molto alte – dice – sia per la mia abitazione che per la mia azienda. Quale è, esattamente, il servizio per cui sto pagando, se proprio davanti casa mia devo avere costantemente una discarica abusiva?”

Articolo Catania, una discarica abusiva in casa: “Qualcuno agisca” su Live Sicilia.

What do you think?

Written by Antonio Giordano

Programmi per editing video gratis

Comunali, non solo Palermo: tutti i Comuni al voto in provincia