in

Catania, bimba uccisa dalla madre: l’interrogatorio in carcere

“Per evitare strumentalizzazioni posso riferire unicamente che si è svolto l’interrogatorio e il giudice si è riservato sull’ordinanza di convalida. La mia assistita ha riposto alle domande. Non posso aggiungere dettagli di nessun tipo. I punti oscuri saranno oggetto di approfondimento investigativo anche alla luce delle dichiarazioni che sono state fatte”. LEGGI ANCHE: “Martina è un mostro, non meritava una bimba come Elena”

Lo ha affermato l’avvocato Gabriele Celesti, uscendo dal carcere di Catania, dove si è svolto l’interrogatorio di garanzia davanti al gip per la convalida del fermo della sua assistita, Martina Patti, la 23enne accusata dell’omicidio della figlia Elena di 5 anni.

L’autopsia

E’ stato inoltre conferito l’incarico di effettuare l’autopsia sul corpo della piccola Elena Del Pozzo, la bambina di 5 anni del cui omicidio è accusata la madre Martina Patti, di 23 anni. Lo affermano fonti della Procura della Repubblica di Catania aggiungendo che ”si sta procedendo alle notifiche all’indagata e ai familiari della vittima”.

Articolo Catania, bimba uccisa dalla madre: l’interrogatorio in carcere su Live Sicilia.

What do you think?

Written by Redazione

Gravissimo incidente a Licata: giovane in prognosi riservata

AREZZO – Valdichiana Village, a giugno esplode la festa