in

AREZZO – Sei nuovi spettacoli in scena nella rassegna di teatro “Il viaggio continua”

Da Pirandello a Shakespeare: la rassegna estiva della Libera Accademia del Teatro rende omaggio ai grandi autori della drammaturgia. Gli appuntamenti de “Il viaggio continua” proseguiranno con sei nuovi spettacoli in calendario tra domenica 19 giugno e lunedì 27 giugno che vedranno gli allievi-attori della scuola aretina salire sul palcoscenico al termine di un intero anno di corsi. La seconda settimana della rassegna, inserita nel calendario della Rete Teatrale Aretina, vedrà per protagonisti soprattutto gli adulti più esperti dei corsi Ostinati e Ostinatissimi che sono da molti anni impegnati all’interno della Libera Accademia del Teatro e che torneranno ora a calcare il palcoscenico del teatro “Pietro Aretino”.

Domenica 19 giugno e lunedì 20 giugno, alle 21.30, sarà proposto un viaggio indietro nel tempo con il capolavoro pirandelliano “Enrico IV” che condividerà una riflessione sui temi della pazzia e del rapporto tra finzione e verità con la regia di Uberto Kovacevich. “Sentite condoglianze” è invece il titolo della commedia del gruppo Junior di Francesca Barbagli che, martedì 21 giugno alle 21.30 e mercoledì 22 giugno alle 19.00, tratterà una tematica dolorosa come la morte attraverso un susseguirsi di situazioni paradossali, assurde, divertenti e inconvenienti. Mercoledì 22 giugno, “Il viaggio continua” conoscerà una tappa anche a Subbiano: il suggestivo teatro all’aperto di piazza Sotto le Mura ospiterà alle 21.30 lo spettacolo di teatro in musica “Il musical del villaggio” che, nato dalla creatività dello stesso Kovacevich, proporrà un’alternanza tra recitazione, danza e teatro all’insegna della risata con coreografie di Stefania Pace e direzione musicale di Alessandra Cartocci e Stefano Graverini.

Venerdì 24 giugno e sabato 25 giugno, alle 21.30, le serate torneranno al teatro “Pietro Aretino” di Arezzo con “Malamore” del gruppo Adulti del maestro Andrea Biagiotti che affronterà il tema del femminicidio con una denuncia alla violenza verso le donne e con un messaggio finale di speranza collegato all’evoluzione sociale dell’essere umano. L’ultima tappa della settimana proporrà un doppio spettacolo: “Simpatiche vecchiette” di Uberto Kovacevich sarà alle 19.00 di domenica 26 giugno e alle 21.30 di lunedì 27 giugno, alternandosi con “Sogno di una notte di mezza estate” con la regia di Amina Kovacevich che è in calendario alle 21.30 di domenica 26 giugno e alle 19.00 di lunedì 27 giugno. I primi appuntamenti vedranno gli Ostinati mettere in scena un giallo comico tra omicidi, segreti inenarrabili e colpi di scena, mentre il secondo saggio sarà tenuto da un gruppo di allievi Adulti che faranno rivivere le atmosfere oniriche tratte dalla celebre commedia di William Shakespeare.

Il programma completo de “Il viaggio continua” è disponibile sul sito www.liberaccademia.com o sulla pagina facebook “Libera Accademia del Teatro”; per ottenere ulteriori informazioni è possibile telefonare allo 0575/266.86 o scrivere a info@liberaccademia.com.

What do you think?

Written by Redazione

Open Mind, i giovani prendono di petto la salute mentale: “Basta con i tabù”

Palermo, Mineo: “Forza Italia primo partito, ora le Regionali”